La montagna - IK1TGV

Vai ai contenuti

Menu principale:

La montagna

ALPINISMO



LA MONTAGNA.



Ho iniziato a frequentare la montagna agli inizi degli anni 70 , grazie a papà che dopo avermi fatto fare alcune semplici escursioni , mi fece scalare il Monte Rosa , ho un ricordo bellissimo di quella gita compiuta con attrezzatura rudimentale .
Che fatica : i rampomi (modello militare tipo ante guerra) erano pesantissimi, nello zaino c'era di tutto e poi dovevo portare anche la corda di sicurezza , il cibo , la borraccia per bere.
Ma quale gioia raggiungere i 4200 metri sul ghiacciaio alle prime luci dell'alba e poi l'ultimo tratto su fino alla vetta con la Capanna Margherita da cui si domina tutta la pianura padana e le valli svizzere.
Da allora ho continuato l'attività alpinistica con il Club Alpino Italiano , con le scalate d'estate , le arrampicate in autunno e lo sci alpinismo in inverno e primavera.
Per me lo sci alpinismo primaverile è stata l'attività più bella : la primavera è la stagione del risveglio della natura : quando si sale non è raro incontrare i camosci che cercano la prima erba che cresce vicino alle rocce per far mangiare i piccoli , le marmotte terminato il letargo , scavano nella neve per uscire stremate dalle loro tane invernali .
Infine dopo aver raggiunto la vetta potete spesso godere di una bellissima discesa su neve già consolidata.
Ho scalato moltissime montagne nell'arco occidentale delle Alpi e ho fatto anche qualche arrampicata di medio impegno , naturalmente sono salito ancora alcune volte al Monte Rosa proprio in ricordo della mia prima ascensione.

Appartengo al Club Alpino Italiano dal 1972 socio della Sezione di Venaria Reale (Torino), un tempo ero assiduo frequentatore e promotore delle attività sportive della sezione.

Fino a pochi anni fa con gli amici Piero IK1PXO di Almese , con  Giovanni di Avigliana ed altri amici del CAI di Almese facevo delle bellissime gite  , soprattutto in sci alpinismo .
Ora mi accontento di qualche breve escursione e con gli sci frequento le piste.

A Torino , al Monte dei Cappuccini sorge il Museo Nazionale della Montagna "Duca degli Abruzzi" che è probabilmente il museo più completo che esiste in Italia per l'alpinismo , vale veramente la pena visitarlo ; è gestito dal C.AI. di Torino.

Il mio carissimo amico Giovanni di Avigliana è redattore di bellissimi articoli sulla rivista on-line "La Fioca Ven Mola" ovvero "La Neve Diventa Molle" : il sito è veramente bello e ricco di fotografie .

Nella foto : scendendo a Zermatt , sul fondo il Matterhorn.

Musica : Jacques Hoffenbach : Gaîté Hoffenbach , Danse Peruvienne

 
Torna ai contenuti | Torna al menu